Racconti di vita frugale, di autoproduzione, decrescita, riciclo, decluttering e downshifting , che sono parole spesso citate nei miei post. Uno stile di vita semplice, progetti creativi e di vita di una famiglia assolutamente sperimentale e di due bambine. Idee che dalla mia testa finiscono su queste pagine. Gocce di vita, esperienze e ricette da condividere e da copiare! Benvenuti in questo mondo!

giovedì 4 febbraio 2010

la rivincita delle galline

buongiorno a tutti! questo titolo nn è stato scelto a caso. la rivincita delle galline è la dedica e l'augurio che faccio a tutte quelle donne che si sentono un pò così, un pò sole, un pò oberate di lavoro, talvolta un pò inutili. allora, come diceva un filosofo indiano di cui nn ricorderei il nome nemmeno se mi torturassero, nessuno è qui per caso....riflettendo su questo pensiero e sempre in cerca di fare qualcosa, rimurginavo sull'importanza di donare con piacere, di fare e di creare...guardandomi intorno poi, quasi smmersa da pezzette varie da campionato di tappezzeria scambiate qua e là sul web, ho ritenuto opportuno dare vita ad una gallina, riciclando (ormai è parola d'ordine!), qualcuna di queste pezze. quindi, partendo dal presupposto che la fantasia nn ha confini, chi l'ha detto che nella mia mente una gallina nn possa essere di tanti colori? ecco che una pezza diventa un'ala, un'altra il dorso ed ancora un'altra il becco. ho cucito una cernierina in basso così che possa anche essere funzionale e diventare un contenitore per cioccolatini...beh dai, logicamente a forma di uovo!!!
baciiiiiii

8 commenti:

  1. BELLAAAAAAAAAAA !!!!!
    Bacione
    Cristina

    RispondiElimina
  2. Vorrei avere più tempo per creare qlc anche io e invece....aspettiamo tempi migliori.

    Complimenti bellissima...BRAVA.

    Ciao ciao :O)

    RispondiElimina
  3. Bellissima questa idea! Ti auguro un buon fine settimana, Renata.

    RispondiElimina
  4. questa gallina mi piace un sacco e te lo volevo dire, ma sto in un periodo di difficoltà ad affrontare parole, e quindi non avevo il coraggio di affrontare il testo della gallina. stavo per lasciar perdere, ma poi ho ripensato di provarci. e ne sono molto, molto contenta! che belle parole. è proprio così... per me è un periodo complicato e spesso mi sento inutile (e non solo). sentire le parole del indiano senza nome mi ha fatto sorridere e sentire una scintilla dentro. grazie! un abbraccio, lisa

    RispondiElimina
  5. Senza saperlo oggi mi hai dato una risposta....... e mi ha strappato un sorriso immenso.
    GRAZIE!!!!!

    RispondiElimina

.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.pensieri stupendi.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.