Racconti di vita frugale, di autoproduzione, decrescita, riciclo, decluttering e downshifting , che sono parole spesso citate nei miei post. Uno stile di vita semplice, progetti creativi e di vita di una famiglia assolutamente sperimentale e di due bambine. Idee che dalla mia testa finiscono su queste pagine. Gocce di vita, esperienze e ricette da condividere e da copiare! Benvenuti in questo mondo!

ma chi sono??




buona vita a chi passa da qui.
sono ormai 4 anni che scarabocchio su questo blog, e solo ora mi decido a parlare un pò di me.
chi legge abitualmente i miei pensieri non ha bisogno  di sbirciare questa pagina per capire chi sono: sono una mamma prima di tutto e sopra a tutto. mamma delle mie bambine, angelica ed arianna, sorelle di certo, ma tanto diverse tra loro. la prima sensibile, ordinata, precisa, studiosa e..piagnucolona; la seconda, arianna, testarda, orgogliosa, tenace, disordinata e sempre..ma sempre sorridente! 
figlia unica, a 15 anni non sapevo fare nemmeno un caffè! poi la scoperta del fare, del manipolare, del creare e del cucinare. gli anni universitari sono stati il mio vero trampolino di lancio.
oggi sono insegnante di scuola primaria  per lavoro, pseudo-creativa per amore, ricilatrice per grande passione, barattatrice per divertimento e disordinata cronica. autoproduco e decluttero, vorrei racchiudere tutti i miei averi in una valigia, da poter scarrozzare per il mondo!
mi occupo di riciclo e di rieducazione all'uso delle cose: i miei alunni non hanno età.
la nascita delle mie figlie ha provocato un cambiamento radicale del mio stile di vita e del mio modo di vedere le cose.


da spendacciona a parsimoniosa, da compulsiva dello shopping ad essenziale negli acquisti, da fanatica del super ad amante del mercato rionale, da ricca ma povera dentro, a povera ma ricca dentro..insomma..non so se rendo l'idea! la mia vita attuale scorre tra la cucina dove sforno merende per settimane scolastiche e manicaretti ben programmati, alla macchina da cucire, panacea dei miei pensieri positivi, alle braccia delle mie bambine, nei laboratori creativi e nelle aule scolastiche ..e, quando possibile, tra una marea di perline e mezzicristalli.. in un rito lento che si ripete quotidianamente.  nella casa dei sogni, dove viviamo (condividendo gli interni con il papo delle mie bambine quando capita che di ritorno da lavoro passa da qui;), non c'è play station, non esiste nintendo e la televisione ha poca importanza.
in compenso, le porte sono aperte per tutti. l'ospitalità è sacra. vige la regola più si è meglio si sta. fermamente convinta che c'è una ragione per ogni cosa e che tutti siamo protagonisti di un disegno infinito i cui schemi ogni tanto si ripetono, seguo una religione autoctona che mi vieta assolutamente di provare attitudini negative verso chicchessia.
ho una cara amica d'infanzia ed una ri-trovata in questa vita che è un importante punto di riferimento. proprio stasera mi parlava di una lettera di madre teresa che aveva sentito recitare alla radio. convinta che io non ne fossi a conoscenza (ed invece la conosco a memoria:)) ed ispirata da queste bellissime parole, vi invito a leggerla e a farne tesoro. buona vita
katia
oooops..mi trovate qui:
il.cerchiomagico@libero.it


 Non c’è momento migliore di questo per essere felice.
La felicità è un percorso, non una destinazione.
Lavora come se non avessi bisogno di denaro,
ama come se non ti avessero mai ferito
e balla, come se non ti vedesse nessuno.
Ricordati che la pelle avvizzisce,
i capelli diventano bianchi e i giorni diventano anni.
Ma l’importante non cambia:
la tua forza e la tua convinzione non hanno età.
Il tuo spirito è il piumino che tira via qualsiasi ragnatela.
Dietro ogni traguardo c’è una nuova partenza.
Dietro ogni risultato c’è un’altra sfida.
Finché sei vivo, sentiti vivo.

Vai avanti, anche quando tutti si aspettano che lasci perdere.


madre teresa di calcutta






















4 commenti:

  1. Ho incrociato il tuo blog partecipando alle idee riciclo di gabriella-linee curve: lieta di averti trovata!
    A presto!
    :-)

    RispondiElimina
  2. come artemamma, anch'io ti trovo passando da linee curve.
    complimenti per le radici che ti tengono legata a questa terra, sono profonde quanto la tua saggezza! <3

    RispondiElimina
  3. Che dire... complimenti!
    Grazie per essere passata dal mio blog

    RispondiElimina
  4. la conosco anche io, ma talvolta la "dimentico" e quindi ora me la stampo e la attacco con un magnete sul frigo...grazie =)
    Ti ho scovata grazie al blog di Stefania Rossini e quindi grazie anche a lei =)

    RispondiElimina

.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.pensieri stupendi.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.