Racconti di vita frugale, di autoproduzione, decrescita, riciclo, decluttering e downshifting , che sono parole spesso citate nei miei post. Uno stile di vita semplice, progetti creativi e di vita di una famiglia assolutamente sperimentale e di due bambine. Idee che dalla mia testa finiscono su queste pagine. Gocce di vita, esperienze e ricette da condividere e da copiare! Benvenuti in questo mondo!

giovedì 2 febbraio 2012

oggi parliamo di me di rox di pois e di elefanti





...dunque, data la quantità di argomenti..accomodatevi pure che vi offro un thè versato da una teiera rossa a pois :) ma..a pensarci bene...la teiera a pois rossi non era in cima alla mia lista desideriiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii?????????????????????????????????????????????? si. confermo, era.verbo essere modo indicativo tempo imperfetto...perchè da stamattina è diventato realtà:)
la teiera, ricevuta in scambio da una barter gentilissimissimissimissimissima di nome rossana, è nelle mie;) mani:)))..e ci metto la faccia (hehe ormai ci ho preso gusto:) con teiera e tazza al seguito..
oggi pomeriggio varo con un tè..sotto a chi vuol dividerlo con me..giuseppe forse?? o mariella???????????????????????? c'è anche la crostata ai frutti di bosco..dalla vallée..regalo di rox..sempre per essere più convincente nel giudizio positivissimo che sbandiero ai 4 venti:)
il pacco è arrivato mentre preparavo per i miei lettori carissimi (hehehehe oggi sono di ottimo umore ed in vena di complimenti:)) un semplice tutorial su come recuperare dei barattoli di vetro e dei giocattoli sbeccati dei bimbi.
io ho proceduto incollando il gioco, per la precisione un elefante che poco ancora aveva di grigio, sul barattolo dello yoghurt..eppoi ho verniciato il tutto. le foto sono state fatte ad opera incompleta..perchè manca la seconda mano di vernice e la lucidatura con il flatting, che sto per fare:) ..ma il maltempo e la scarsa competenza in materia di fotografia rischiavano di farmi fare delle foto tra il patetico e il disgustoso..quindi ho preferito assicurarmi una decente qualità delle immagini:)
soggetti, colori e composizioni lasciano liberissimo spazio alla vostra indubbia fantasia. felice giornata e grazie rox:)

8 commenti:

  1. carinissimi. indubbiamente pratici. bravissima... steffy

    RispondiElimina
  2. è stupenda la teiera rossa a pOis bianchi che hai ricevuto!!! sei raggiante in questa foto!!!
    Molto carina anche l'idea dei vasetti!
    bACI kATIA! a PRESTO!

    RispondiElimina
  3. katia trovo la tua idea bellissima e originale... domani vado a caccia di vecchi giocattolini...anzi... voglio farla vedere anche a mio figlio!!!
    ciao un abbraccio
    Clod

    RispondiElimina
  4. ti do appuntamento alle 17 di oggi per un the a distanza...io farò una pausa per il the e nel sorseggiarlo penserò a te che lo sorseggi nella nuova tazza, se tu farai lo stesso...sarà come sorseggiare un the insieme, ma a distanza
    ti piace l'idea?
    buona giornata dal blog un truciolo Valeria

    RispondiElimina
  5. ma dai! ahahah :D non c'e' niente di disgustoso! pero' la prima e' poetica, quella con la teiera a pois che sa di Alice in wonderland che anche' io adoro...un abbraccio

    erika

    RispondiElimina
  6. no, dai, ma sei fantastica! l'elefante sul baratto è magnifico. ti copierò sicuramente! e sono d'accordo con cristina: sei bellissima! :) lisa

    RispondiElimina
  7. ...bè ...l'elefante...una forza!...e poi porta anche fortuna !!!!:)
    ciaooo Vania

    RispondiElimina
  8. C'era una volta un'allegra teiera.
    Tonda, capace, un po' sfrontata. Tutti amavano le sue curve, lei per prima. Amava sentirsi sempre al centro dell'attenzione e d'altro canto nessuno le negava questo piacere visto che quando non le era richiesto di lavorare per spandere d'intorno i vapori aromatici e intensi del prezioso liquido, si contava su di lei per dare un tocco di colore e di allegria alla cucina. La notavano tutti e lei ne era deliziata.
    In quella casa si era stabilito un rapporto di mutuo soccorso con la coinquilina: io mi prendo cura di te, ti lavo e ti asciugo e ti lucido affinchè resti sempre bella come il primo giorno - diceva - e tu mi ripaghi con la tua verve fatata che mi mette allegria solo a guardarti.
    Fu così per un tempo abbastanza lungo da lasciare il segno nell'anima.
    Poi, un giorno, si resero conto che c'era chi stava cercando proprio una teiera così, tonda, accogliente, curata e un po' matta e allora si guardarono e si capirono al volo: chi ama non pone limiti, tesse le ali.
    Si salutarono con gioia perchè sapevano entrambe della bellezza di quell'altrove verso il quale era diretta.
    Le ultime cure furono dedicate a rendere il viaggio il più confortevole e il meno rischioso possibile.
    Giunta a destinazione fu accolta con gioia e degnamente, al punto che il momento fu considerato degno di essere immortalato.

    Chi scrive è davvero felice di notare quale bellissima coppia siate già diventate...

    Siete veramente bellissime!!!
    Mi fate sorridere il cuore.

    Con affetto,
    Rossana

    RispondiElimina

.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.pensieri stupendi.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.