Racconti di vita frugale, di autoproduzione, decrescita, riciclo, decluttering e downshifting , che sono parole spesso citate nei miei post. Uno stile di vita semplice, progetti creativi e di vita di una famiglia assolutamente sperimentale e di due bambine. Idee che dalla mia testa finiscono su queste pagine. Gocce di vita, esperienze e ricette da condividere e da copiare! Benvenuti in questo mondo!

venerdì 7 settembre 2012

la pochette al profumo di caffè:) con un occhio(lino) a madre natura

Creativity takes courage.
Matisse


uno dei miei buoni propositi per il futuro immediato, e chi legge queste pagine lo sa bene, è quello di produrre un quantitativo sempre minore di spazzatura. da qui un'attenzione particolare agli imballi tenendo conto che:
  • le scatole della pasta in carta, rigirate, diventano delle buste da spedizione
  • le scatole dei cereali, private della loro sommità, si dimostrano molto simili a sacchetti portaregali, semplicemente aggiungendo del nastro a mò di manico.
  • le buste del latte rivoltate non fanno invidia ai portavasi 
  • le vaschette bianche di polistirolo le evitiamo accuratamente!
  • le buste del caffè in grani saranno dei particolarissimi borselli
 e chi ha altri suggerimenti è pregato di postarli qui:)
non ho parlato di bottiglie di plastica..quelle non entrano nella casa dei sogni da anni!
comunque..in questo mio vivere frugale..non riesco ancora (probabilmente perchè non ne ho intenzione alcuna) a liberarmi del piacere di un buon caffè tipo bar.
ma...gli imballi dove li infiliamo??
da nessuna parte: escluso qualche cm di scarto, ne facciamo delle pochette con tanto di cerniera!

il materiale è assolutamente versatile, non necessita di rifiniture, la cerniera si monta con facilità..questa sacchetta, in particolare, nasce come confezione per il un regalo di compleanno, con le strisce in eccesso arrotolate tra loro..è nato anche un fiore che, poggiato su un cartoncino, sarà il biglietto di buon augurio:)=
i cuori applicati sono ricavati da due fogli cuciti insieme e sagomati con le forbici.
serena giornata
buona vita

11 commenti:

  1. Ma come fai?? Grazie per i messaggi sotto i post, non hai idea di quanto mi serva sentire gli amici vicini! ..io però più che di caffè, sento il profumo di quei liquori fatti in casa che bevevo su una terrazza vista mare!

    RispondiElimina
  2. Ciao, ma sei un "mostro" di bravura nel riciclo, senza offesa..è un complimento!!
    Buon w.end
    Carmen

    RispondiElimina
  3. Ciao cara!
    E' tanto che non passavo da qui, ho letto qualche post e auguri, seppur in ritardo, ad Angelica per la Santa Comunione.
    Quello che hai scritto è verissimo e lo condivido in pieno, a volte basta poco per festeggiare, senza esagerare, altrimenti si perde di vista la sacralità della festa.
    Davvero bella la collaborazione con le altre figure femminili, Angelica avrà senz'altro apprezzato ancor di più il significato di questa festa.

    Mi piace l'uso che fai del contenitore del caffè, un'idea insolita e originale.
    Noi invece abbiamo impiegato le conchiglie raccolte quest'estate per farne una collana, se ti va passa da me, mi farebbe piacere.
    Adesso, invece, sto cercando idee per riciclare le bandierine che Francesco ha "rubato" all'ultima festa di compleanno.. a proposito idee?

    un bacio,
    Amalia

    RispondiElimina
  4. mi stimolano la lampadina della creatività, queste tue belle idde sul reciclo, beviamo una tazza di caffè insieme e ne parliamo? ti va?
    grazie valeria

    RispondiElimina
  5. tu sei anche tanto brava a non strapparle tutte come faccio io!!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao Katia,
    grazie per i complimenti, lo riferirò a Francesco:)
    Per le bandierine, ecco il link per
    vedere come son fatte:
    http://www.prezzishock.it/144-STUZZICADENTI-CON-BANDIERINE-PARTY-COCKTAIL-CM-7,name,927408,auction_id,auction_details
    sono quelle che si mettono sui panini alle feste di compleanno.
    Avrei pensato ad un gioco, tolgo lo stuzzicadenti alle bandierine, in un altro invece scriviamo su singoli bigliettini i nomi delle Nazioni e poi li metto in un sacchettino, il bambino pesca un bigliettino col nome della Nazione, deve poi abbinare la bandierina alla Nazione, vince chi ha totalizzato maggiori abbinamenti, cosa ne pensi?
    Oppure hai altre idee?

    RispondiElimina
  7. Mi piacciono davvero molto! Complimenti!

    RispondiElimina
  8. in trentino ho visto che le usano per fare shopper molto robuste che vendono per beneficenza.

    RispondiElimina
  9. L'idea è molto carina...avevo anch'io in testa da un po' di farle ma ho paura per la macchina da cucire.
    Altromercato quando ha cambiato tutte le sue confezioni del caffè (sostituendole con un tipo più ecologico) ne ha realizzato delle shoppers!

    RispondiElimina
  10. Ciao Katia,
    mi ha colpita molto l'idea delle scatole tipo corn-flakes per fare "sacchetti regalo"... :)
    Ma come le decorate? Io pensavo a carta per ricoprirli, oppure a colori acrilici, ma non so se il cartoncino ne risenta, diventando tutto ondulato... devo provare! :)

    Grazie!
    ciao ciao
    Chiara

    RispondiElimina

.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.pensieri stupendi.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.