Racconti di vita frugale, di autoproduzione, decrescita, riciclo, decluttering e downshifting , che sono parole spesso citate nei miei post. Uno stile di vita semplice, progetti creativi e di vita di una famiglia assolutamente sperimentale e di due bambine. Idee che dalla mia testa finiscono su queste pagine. Gocce di vita, esperienze e ricette da condividere e da copiare! Benvenuti in questo mondo!

lunedì 8 aprile 2013

i panini degli avanzi


buondì. dopo 10 giorni di fatiche di ercole che non sto qui a raccontare, ho finalmente ripreso la mia tranquilla vita quotidiana all'insegna dell'autoproduzione, della decrescita e del decluttering.
dopo avere ieri posizionato i miei ormai rinomati 3 bidoni (butto-riciclo-dono) - complice il bel tempo e la voglia di alleggerirsi un pò- la stanza guardaroba è decisamente meno ingolfata e più ordinata!
credo di aver già raccontato dell'intolleranza ai lieviti chimici della mia bambina. da qui devo sfornare pane e dolci in casa, utilizzando il lievito madre. siccome il decluttering ha riguardato anche la dispensa in cucina, recuperando dei sacchetti di farina di nocciole  e mandorle ed un altro di uvetta sultanina, ho pensato di assemblarli e di farne delle merende per la scuola.
ho utilizzato
50 gr di farina manitoba
150 gr di farine di nocciole e mandorle
un panetto di lievito madre
2 cucchiai di zucchero di canna
dell'uvetta ed acqua quanto basta

ho amalgamato e lavorato gli ingredienti fino ad ottenere un impasto riìobusto ma vellutato. ho diviso e fatto tanti piccoli panini che hanno raddoppiato di volume durante la lievitazione diventando dei panini di misura normale.
ho infornato a 180 gradi per 20 minuti forno caldo
ho ottenuto dei panini profumati e morbidi, da portare come merenda a scuola sia così, senza nulla dentro, che farciti con della marmellata di arance.
i panini avanzati li conservo sottovuoto in un contenitore adatto, così che possano durarmi per una settimana almeno...
e buon appetito!

18 commenti:

  1. wow quasi quasi ci provo anche io! buona settimana!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao steffy..provaci! si mantengono a lungo e son buoni anche farciti si salumi per un gusto agrodolce:)

      Elimina
  2. buonissimi di sicuro da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao! provaci tranquillamente sono facili da fare e buoni da mangiare!

      Elimina
  3. ciao
    passo di qui per ricambiare la tua visita al mio blog e trovo un blog davvero interessante.
    La descrizione di questo tuo "angolo di vita" mi rispecchia molto, è uno stile di vita che cerco di portare avanti da un po' di anni, sono sicura che avrò molto da imparare da te e ti seguo con molto piacere.
    I panini, da provare!!!
    baci
    Erica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie erica! il piacere è tutto mio!

      Elimina
  4. Bravissima, Katia, sembrano proprio buonissimi i tuoi panini!! Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie pamela! sono stata molto impegnata..ma riprenderò alla grande!

      Elimina
  5. Che bontà, da provare alla grande!!!
    Buona settimana
    Cri&Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ragazze è sempre un piacere sapere che leggete i miei post!

      Elimina
  6. wow... grazie! Lo spreco non sarà più tale. ti ho trovato per caso e continuerò a seguirti. Ti aspetto da me.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie stefania è un piacere che tu dica queste cose. buona vita!

      Elimina
  7. Risposte
    1. butto-riciclo-dono...un giorno di questi vi posto i miei bidoni magici:)))) felice pomeriggio

      Elimina
  8. Mi piace anche il modo di conservarli......
    francesca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao francesca..così conservati durano sicuramente una decina di giorni e nn perdono la morbidezza!

      Elimina
  9. meravigliosi, Katia!!!!!
    Proprio una bella ricettina ;-)
    Ciao, a presto, Mela.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao mela grazie! prova a farli anche tu:)

      Elimina

.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.pensieri stupendi.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.