Racconti di vita frugale, di autoproduzione, decrescita, riciclo, decluttering e downshifting , che sono parole spesso citate nei miei post. Uno stile di vita semplice, progetti creativi e di vita di una famiglia assolutamente sperimentale e di due bambine. Idee che dalla mia testa finiscono su queste pagine. Gocce di vita, esperienze e ricette da condividere e da copiare! Benvenuti in questo mondo!

giovedì 20 novembre 2014

il natale di una downshifter - ovvero come sopravvivere al vortice ...mulinello... degli eventi

una volta, qualche anno fa, era un vortice. oggi è solo un mulinello.
almeno per me.
almeno per me che ho intrapreso un cammino all'indietro, un percorso all'incontrario che mi ha fatto rinascere e che rifarei daccapo mille e mille volte.
riflettevo, proprio ieri, su come sono cambiata. anche a natale e dintorni. in fondo, mancano solo 35 giorni al giorno più bello dell'anno.
ma..non sarà mica bello per lustri e pacchetti! è bello perchè si sta insieme. punto.
fino a qualche anno fa mi affannavo a fare bella figura con amici e parenti. ci rimettevo di tasca e mi privavo di cose necessarie. oggi no. non più. oggi la mia festa è stare insieme alla mia famiglia e, insieme alle mie bambine, pensare agli altri ed ai loro bisogni.
la mia festa è condividere del tempo con gli amici..che poi ci siano spaghetti aglio e olio e peperoncino a tavola invece dell'aragosta non fa la differenza. o forse la fa perchè ci si vuol bene. in questi ultimi anni molto è cambiato.
molti amici hanno perso il lavoro, altri hanno perso la casa. questo purtroppo fa la differenza.
il nostro natale anche quest'anno sarà frugale. ancora di più.
cercherò di scambiare degli oggetti in disuso con dei regali per i miei amatissimi bambini.
creerò, cucinerò e pasticcerò per gli amici. non acquisterò panettoni. sfornerò ciamelle e cinnammon rolls.
cucirò degli addobbi per l'albero di mariella e di fatima. di certo farò tutto con il cuore.

natale per me è quando ricevo messaggi pieni di words of wisdom, direbbero oltremare..è quando patrizia è contenta di avermi incontrata sulla sua strada anche non avendomi mai vista da vicino, è quando alessandra mi definisce mentore, è soprattutto quando i miei bambini mi riempono di cuori colorati perchè leggo nei loro occhi che mi vogliono bene.
è soprattutto natale sempre ed ogni volta che guardo le mie bambine negli occhi..e mi dico che non potevo farmi regalo più bello.
nei prossimi giorni, e da qualche giorno, questo blog si veste di semplicità. è mio piacere condividere con voi progetti a costo zero, ricette e pasticci. mi piacerebbe sapere che qualcuno di voi fa le cose che io faccio, perchè questo significherebbe che è in linea con il mio pensiero. il natale, quello vero, è nel cuore e nell'anima. questo lo ripeto ogni giorno alle mie figlie..
felicissima serata

13 commenti:

  1. E sì che sono con te! Il Natale è quello nel cuore, che tu creda in Dio o in chiunque altro: purtroppo si tende a capirlo nel momento in cui si è costretti - volenti o nolenti - a tirare il freno, ma questo è il risvolto positivo del negativo che c'è in giro.
    Da noi le cose sono in bilico, nel mio lavoro è tutto fermissimo e non so quanto e se andrà avanti. Ma ho imparato a trovare il buono anche in questo: meno lavoro più tempo per capire e capirsi. Di tante cose si può fare a meno, tranne che dell'amore!

    Un abbraccio, di cuore
    polepole

    RispondiElimina
  2. Risposte
    1. pole sto pensando alla tua proposta che mi piace molto..chissà che la notte non porti consiglio:)

      Elimina
    2. Io ti aspetto, lo sai! :)
      E anche <3

      Elimina
  3. Beh sono d'accordissimo... Ancora non sono arrivata proprio al tuo livello, ma piano piano ci riuscirò...

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao bellissima! ci arriverai ..e quando lo farai vedrai tutto sotto un'altra luce:)

      Elimina
  4. cara Katia, anche io la penso come te e faccio così da tempo. Del resto è ciò che mi ha insegnato la mia Famiglia: uno di quei doni preziosi che ringrazio ogni giorno di aver avuto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao giulia, sono felicissima che molti, come te, condividano il mio pensiero!

      Elimina
  5. Il mio Ntale è famiglia
    tra le mura di casa mia, tutti insieme...e siamo ben 19, fatta di cose semplici un pranzo semplice tanto a scaldare l'atmosfera saranno gli sguardi, le parole e la felicità di stare tutti insieme
    Quest'anno anche i regali saranno semplici fatti dalla mia Michelle
    sono bigliettini Natalizi fatti con la carta e le sue manine
    cose semplici ma che toccano il cuore
    verrò a trovarti perchè mi piace questo tuo modo di vivere il Natale, che poi è simile al mio
    passerò per sbirciare nuove idee
    passerò per un saluto e un abbraccio grande Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. che bello valeria! meraviglioso coinvolgere i bambini nella creazione di piccoli doni, molto educativo perchè fa capire loro l'importanza delle cose semplici ma fatte con il cuore!

      Elimina
  6. Ciao carissima Katia,
    è sempre un piacere passare di qui e trovare ad attenderti parole che riscaldano il cuore come una tisana calda con biscotti (il tutto preparato a mano da te, ovviamente!). Come hai ragione! Purtroppo a volte non possiamo scegliere quello che ci accade (anzi...quasi mai!), ma possiamo scegliere come reagire e cosa diventare!
    Grazie per aver condiviso ancora una volta i tuoi pensieri e le tue emozioni.
    Felice Attesa
    Michela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie michela! oggi vorrei creare qualcosa da condividere con te e con tutti voi! buonissima giornata!

      Elimina
  7. ciao katia, non passavo a trovarti da un po'...molto bello il tuo post sul natale... sono d'accordo con te... non importano i regali ma la gene che ci sta intorno.... un bacio a presto.

    RispondiElimina

.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.pensieri stupendi.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.