Racconti di vita frugale, di autoproduzione, decrescita, riciclo, decluttering e downshifting , che sono parole spesso citate nei miei post. Uno stile di vita semplice, progetti creativi e di vita di una famiglia assolutamente sperimentale e di due bambine. Idee che dalla mia testa finiscono su queste pagine. Gocce di vita, esperienze e ricette da condividere e da copiare! Benvenuti in questo mondo!

giovedì 28 febbraio 2013

la cucina di una volta - l'insalata Arbëreshë della nonna

non so se ho mai avuto modo di dirlo..ma le mie origini, da parte di padre, sono arbreshe, cioè di una minoranza lingustica di origine albanese ( dei tempi di skanderbeg per intenderci) approdati in italia nella prima metà dello scorso secolo.
la ricetta che posto e con la quale partecipo alla raccolta di pamela www.lavitafrugale.com 
che invita le blogger a postare ricette della cucina di una volta è il cavolfiore ad insalata.
fin qui tutto semplice ed apparentemente poco antico.
la particolarità della ricetta sta nella sua preparazione. infatti, seppur basata su pochi e semplici ingredienti, da vita ad un connubio di sapori assolutamente da provare.
servono pomodorini maturi e cavolfiori, aglio, cipolla, prezzemolo, basilico, origano, sale, zucchero, pepe ed olio d'oliva.
qualche ora prima, o meglio la sera prima, bisogna fare una marinata di tutti gli ingredienti, a parte il cavolfiore.
lasciare amalgamare e riposare in frigo per almeno 4 o 5 ore. quindi condire il cavolfiore precedentemente lessato. una delizia, che si gusta subito, oppure si conserva in frigo per un giorno ancora (ma nn ponetevi il problema perchè finirà subito, specialmente se accompagnato da pane casereccio ed un bicchiere di buona birra!)
il dosaggio non è esplicitato perchè dipende dal gusto personale dei commensali. che dirvi di più? buon appetito!




 

9 commenti:

  1. Uh e di quale paese è originario? In Basilicata ci sono diversi paesi Arbëreshë!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao giulia, si lo so e li ho vistitati praticamente tutti. mio padre è di lungro, in calabria:)

      Elimina
  2. ♥ have a nice day! wishing for you, Riitta ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. thanks! i whis a nice day to you!

      Elimina
  3. Ciao Katia, grazie mille per questa interessantissima e succulenta ricetta!!! Purtroppo ti ho inserito solo ora perché è tutto il giorno che non mi funziona internet... Tu hai avuto problemi ad inserire? Un abbraccio cara! Pamela

    RispondiElimina
  4. Che buono! Io amo il cavolfiore anche solo con olio e sale.

    RispondiElimina
  5. ciao nadia! anche io!!! ma alle mie bambine piace tanto così:)

    RispondiElimina
  6. Falem Katia,
    anch'io sono di origine arbereshe, esattamente di Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo,
    anch'io come Nadia, amo il cavolfiore, anche solo con l'olio, ci aggiungo anche il limone però. :)
    questa ricetta mi è nuova, la proverò.:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciaooo! piacere di conoscerti! so che piana degli albanesi è uno dei più grandi se nn il più grande centro di orìgine albanede d'italia! provala la mia ricetta..e poi mi fai sapere!

      Elimina

.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.pensieri stupendi.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.