Racconti di vita frugale, di autoproduzione, decrescita, riciclo, decluttering e downshifting , che sono parole spesso citate nei miei post. Uno stile di vita semplice, progetti creativi e di vita di una famiglia assolutamente sperimentale e di due bambine. Idee che dalla mia testa finiscono su queste pagine. Gocce di vita, esperienze e ricette da condividere e da copiare! Benvenuti in questo mondo!

sabato 11 aprile 2015

la decrescita dei regali


buongiorno a tutti. è da un pò che non ci si sente per svariate ragioni più o meno piacevoli che non sto qui a raccontarvi. ho un notevole arretrato: prima di ogni cosa devo spedire le borse del guerrilla contest e per questo chiedo ai partecipanti di contattarmi per inviarmi l'indirizzo di spedizione: ho deciso di inviare le borse a tutti, se questo servirà a far diminuire questo mondo di plastica!
ma l'argomento di oggi è decisamente un altro. vorrei parlare di regali e di come questi possano "interessarsi" alla decrescita.
intanto chi decresce non cerca regali, almeno non materiali e tantomeno inutili. chi sceglie un percorso di decrescita preferisce doni ..immateriali ;)
siccome nel mese di marzo le bambine ragazze hanno compiuto gli anni abbiamo deciso di regalare loro una festa con gli amici (pro capite) ed un mini viaggio nella nostra amata basilicata, alla volta del lago sirino.
a lei, la ormai novenne, una festa con i compagni di scuola, cercando di trasformare la nostra cucina in paninoteca ed allestendo la tavola rigorosamente senza plastica!!
dieci bambini e tanti panini:)..ma anche cake pops ed una torta raimbow su espressa richiesta della festeggiata!
alla fine della festa, con le cannucce, abbiamo creato dei biglietti di ringraziamento per i bambini commensali!
l'altra, l'ormai tredicenne, invece, desiderava una festa "privata" nella stanza accanto: pizze e torta, ovviamente fatte in casa!
..non è per fare la volpe che non va all'uva e dice che è acerba..ma a me, sinceramente, le torte che sembrano troppo belle e troppo perfette non sanno di ..dolce..
passate le feste di compleanno, tra un lavoretto e l'altro che appena avrò tempo vi posterò, abbiamo deciso di andare sul lago, per due ragioni: la prima è che a me il lago mette serenità, la seconda è che sul lago sirino c'è il micromondo, un laboratorio dove i bambini, attraverso attività e sussidi audiovisivi, capiscono divertendosi i fenomeni naturali..
..vi piace il lago? purtroppo la giornata non è stata delle migliori...
 ..almeno abbiamo goduto di ottima compagnia:)
 e poi, al micromondo, è stato tutto un vedere, manipolare, sentire, vivere le emozioni legate alla scienza ed alla geografia..
 quindi, a discapito di qualsivoglia bene materiale che lascia il tempo che trova..converrete con me che un regalo in decrescita potrebbe essere una visita in un posto sconosciuto, un giro in un museo, un biglietto per un concerto...cose che sembrano effimere ma che, in realtà, non si dimeticheranno con facilità!!
vi lascio con l'immagine di un tenerissimo uccellino di feltro nel suo nido verde, regalo di primavera dei miei amatissimi bambini!
 


10 commenti:

  1. Bellissimi i regali/feste !anche io x i 30anni del mio ragazzo ho regalato una festa a sorpresa con amici e famiglia e sapere che tutti avevano collaborato x mantenere il segreto lo aveva molto colpito ed è stato molto felice ! L unico rammarico è che nn ho potuto preparare niente con le mie mani o avrebbe capito che c era sotto qualcosa vedendomi preparare due torte e 3 teglie di pizza !!!!!!
    Un abbraccio,ah le tue figlie son davvero belle :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie:) la prossima volta prepara da una parente o un'amica! vedrai che la sorpresa sarà supergradita!

      Elimina
  2. Senza togliere che un regalo in decrescita come questo è un regalo per tutta la famiglia! E' un modo per stare insieme senza pensieri, senza le routine quotidiane e i piccoli pensieri che queste ti lasciano in testa. Anche per me il miglior regalo quello di un viaggio, per breve che sia: si guadagna più di quanto si possa mai immaginare, in conoscenza, in serenità, in affetto... :)
    Un bacio alle bimbe e un abbraccio a te! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai perfettamente ragione pole!!!! ricambio baci e abbracci:)

      Elimina
  3. sono d'accordo con la tua figliola, le torte fatte in casa, semplici come quelle di una volta hanno tutto un altro gusto
    forse perchè a me vengono più facili da fare
    un augurio alle tue ragazze VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao valeria grazie!! è vero..le torte casalinghe hanno decisamente un altro sapore!!

      Elimina
  4. Mamma come son cresciute,....Angelica è una ragazza ormai!Auguroni di cuore a entrambe,......il tempo scorre inesorabilmente e lo possiamo scorgere proprio dalla crescita dei bimbi,....a me è nato un altro nipotino,ha 5 mesi ed è cambiato tantissimo in questi pochi mesi,......a parte ciò di nuovo tanti auguri di buon compleanno ad Arianna e Angelica!
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie anna..ed auguri per il nuovo arrivato!

      Elimina
  5. Ciao Katia, che belle e quanto sono cresciute le tue ragazze, guai a chiamarle bimbe, adesso! Sai che anche a me piace molto il lago e…i suoi abitanti? Quando posso ci vado a fare una gita e mi fermo ad ammirare germani, folaghe e cigni…adesso poi ci sono i piccoli..che spettacolo!
    Buona serata
    Carmen

    RispondiElimina
  6. Ciao Katia, bentornata! Come son cresciute le ragazze ))))
    Io sul lago ho la fortuna di viverci :è il lago di Endine in prov. di Bergamo.
    Ciao .
    Norma.

    RispondiElimina

.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.pensieri stupendi.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.