Racconti di vita frugale, di autoproduzione, decrescita, riciclo, decluttering e downshifting , che sono parole spesso citate nei miei post. Uno stile di vita semplice, progetti creativi e di vita di una famiglia assolutamente sperimentale e di due bambine. Idee che dalla mia testa finiscono su queste pagine. Gocce di vita, esperienze e ricette da condividere e da copiare! Benvenuti in questo mondo!

venerdì 25 aprile 2014

sicilia low cost for four:) ovvero come trascorrere una pasqua alternativa senza dare fondo alle finanze già lamentevoli ...

buonasera e buone feste passate:). spero vi siate riposati e, complice il fine settimana lungo, possiate godere di bei momenti in buona compagnia.
come precedentemente detto, noi siamo emigrati in sicilia, sulle orme di montalbano!
io sono calabrese e vivo in calabria, nella sua parte più settentrionale, ai confini con la basilicata e vi assicuro che posti così belli e caratteristici non li avevo mai visti. differenti nei colori e nell'urbanistica, nel patrimonio storico e nel territorio selvaggio e splendido nella sua semplicità: azzurre distese d'acqua dai colori cangianti, vecchie costruzioni dal fascino senza tempo, tanto verde e sabbia marrone scuro, mai vista prima!
ovviamente il nostro viaggio è stato pianificato da mesi. ricerche sull'itinerario, sulla possibile sistmazione e sulle attrazioni da visitare.
data la mia rinomata passione per camilleri e per la persona di luca zingaretti la figura del commissario montalbano la scelta è stata guidata. marzamemi, capo passero, punta secca, noto, scicli, ibla, il catello di donnafugata e modica i luoghi incantevoli oggetto dei miei sogni da globetrotter.
altrettanto ovviamente il budget per la settimana di vacanza si aggirava intorno, per eccesso, ai mille euro for four,tutto incluso, amici al seguito rimorchiati a messina.
beh, vi anticipo che siamo rientrati ampiamente nel budget, seguendo una serie di tips, ovvero accorgimenti che vi suggerisco ..così come vi invito ad andare sulle orme del commissario perchè davvero ne vale la pena!!!
  •  trovate una sistemazione in residence. è conveniente, più economica dell'albergo e vi rende liberi di gestire il vostro soggiorno come meglio vi piace. il nostro residence , marina di modica, è stato una piacevole sorpresa, in tutti i sensi: pulitissimo, bellissimo nei colori, pratico e focale per poter raggiungere le nostre mete in pochi minuti, rapporto qualità prezzo eccellente. vi giro il link http://www.futuracasevacanze.it/ e vi posto una bellissima anteprima della veranda, accessoriata di tutto, persino del barbecue:)
  •  in generale il ristorante può essere tranquillamente supplito dai reparti gastronomia delle conad ragusane, che offrono, dalle 11 del mattino in poi, delizie gastronomiche e specialità locali per tutti i gusti
  • tenete conto che i prezzi sono decisamente bassi: per farvi un esempio, di fronte al municipio di scicli, ovvero sul set il commissariato di montalbano, vista favolosa ed immersione nel barocco siciliano, due piatti di dolci tipici, latte , caffè e succhi freschi vi costano meno di 10 euro (per 4 intendo). e se la colazione è ritardata di qualche ora, si arriva a cena ancora sazi:)
  • ricordate che per strada sono decine i venditori ambulanti che propongono per pochi euro frutta e verdura fresca di stagione, valida alternativa per un pranzo o una cena leggera.
  • a modica poi, le cioccolaterie sono meta turistica quasi come i suoi monumenti. ogni cioccolateria espone degli assaggi di cioccolata in tutte le profumazioni possibili, spesso accompagnata da gustosi liquori locali.
  • per non parlare dei negozi che vendono prodotti tipici, idem come sopra!
  • anche i laboratori artigianali che producono prodotti ittici, tanti in questa zona, offrono al pubblico crostini e tartine con i loro assaggi (che inevitabilmente, data la bontà del prodotto, si acquistano)
  • in sicilia il gasolio costa meno in alcuni distributori, esattamente in quelli che distribuiscono gasolio locale, estratto dalle coste siciliane.
  • anche i risoranti e le pizzerie offrono cibi di qualità a prezzi contenuti. spesso a buffet, il che permette di servirsi in mezzo ad un tripudio di colori e di varietà di cibo.
  •  se avessi avuto un tir, lo avrei riempito di carciofi, abbondanti e dappertutto, venduti a prezzi che oserei definire ridicoli.
  • infine, se proprio non volete sprecare, organizzatevi per il viaggio: è sulle strade, negli autogrill e nei posti di passaggio che avvengono i salassi: preparatevi per tempo tutto l'occorrente (frutta, yoghurt, acqua in quantità, salviette, fazzoletti e succhi..insomma tutto ciò che i bambini potrebbero chiedervi, trasformando la sosta in un capriccio!)
  • non dimeticate che in sicilia fa decisamente caldo: non ingolfate la valigia con capi inutili che non indosserete mai! piuttosto adottate il metodo cipolla, più capi da poter indossare volendo anche tutti insieme..
e da qui è iniziato ufficialmente il nostro tour: portopalo di capo passero
oasi naturalistica senza pari, immense distese d'acqua e di sabbia, selvagge e sconfinate
marzamemi e le tonnare
noto e le sue meraviglie barocche
scicli e le sue strade piene di fascino
l'esterno del castello di donnafugata (l'interno è off limits alle macchine fotografiche)
ed il suo labirinto (che ci ha tenuti con fiato sopeso per un'ora!)
 
il porto di modica e le sue barchette coloratissime:)
la sicilia è bella, bellissima, e vae davero la pena di essere visitata!
la prossima meta sarà culturale e più vicina a noi: il museo nazionale della magna grecia di metaponto e matera. è qui che porterò i miei bambini in gita scolastica di fine anno.
ma nel frattempo...che farò????

3 commenti:

  1. La Sicilia è davvero magica! Ci sono stata 12 anni fa e spero di tornarci. Nel frattempo mi mancano Calabria, Abruzzo, Molise e Puglia...

    RispondiElimina
  2. Bellissimi questi luoghi! Ecco, hai finalmente tolto un altro proposito dalla tua to do list!

    Maira...

    RispondiElimina

.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.pensieri stupendi.•:*♥* :•. .•:*♥* :•.